Archivi tag: libertà

a dire il vero ci contavo su questa fine del mondo

ma come tutte cose in cui uno spera arriverà quando non lo vuoi più.

Intanto ho fatto una pausa che ha durato una settimana e ho notato che mi sono sentita molto meglio. Saranno le lunghe ore di sonno? No, perché ho dormito poco. Ho visto la mia famiglia ma magari non in quantità che vorrei (anche se possiamo parlare di ‘quality time’). Allora?

Continua a leggere

Contrassegnato da tag , , , , , ,

all I need is a little time to get behind this sun…

Voglio fare quello che mi pare, che sta bene a me. Se stai in mezzo meglio che ti sposti e mi segui, se no tieni conto che io non mi fermo.

Non è rabbia e non è cattiveria. Sto pensando:è la determinazione?

ecco. a proposito di pensare. Spesso mi è successo di sentire che penso troppo (di solito l’ho sentito in un determinato tipo di situazione dalle persone che avevano in mente altre cose che pensare, but guys it doesn’t work that way. I’m too lazy or too naive to be provoked that way. Maybe both.). In realtà penso molto meno di quello che si pensa ed è solo mia faccia che mantiene espressione molto intelligente e furba. Lo so, è un dono.

siamo molto bravi a dichiarare come siamo fatti. Sono un tipo indipendente, sono una ragazza che..

Lo fai tu quando mi parli delle cose in generale, quando mi spieghi com’è fatto il mondo. Ti ascolto e non mi esprimo, non analizzo. Raccolgo le tue parole e giudizi. Ti osservo senza malizia, con curiosità. Spesso succede che le opinioni su di noi, quello che pensiamo di noi stessi è completamente diverso da quello che siamo in realtà. Ma è curioso come pensi che tu sia. Sei l’opposto.

Sei quello che fai e quello che ti senti di fare.

Spesso mi sento come un raggio di sole pomeridiano che si sposta lentamente lungo la parete. Si trasforma, cambia forma in relazione di quello che trova sul suo percorso. Muto, ma non mi fermo. Penso, analizzo, ho i miei dubbi, ma non mi fermo. Può darsi che non so come fermarmi, magari vorrei fare una pausa,ma in realtà quello che mi succede dipende più dalla mia natura che dalle conscie decisioni. Non è inerzia, è la forza e gioia di abbracciare quello che sei.

All I need is a little time

To get behind this sun

And cast my weight

All I need is a peace of this mind

Then I can celebrate

P.S. Lyrics by Air ‘All I need’

Contrassegnato da tag , ,

You got a fast car…but is it fast enough so you can fly away

è fuggito il presidente di Kirgiztan.

In Thailandia fuggono deputati e ministri

(uno si chiede a questo punto perchè solo quelli italiani sono così immobili)

Mia mamma dice che tempo fugge come ladro.

E io non riesco a capire, o meglio, non riesco ad accettare che la fuga dovrebbe essere sempre umiliante. In teoria fuggi perchè hai qualcosa da nascondere, ti vergogni, hai paura, ti mancano le forze. Boh, in questo caso solo il tempo è  in vantaggio,instancabile e indifferente.

‘Time, that fucking little bastard’

come diceva Larry, uno dei protagonisti di ‘Closer’.

Difendo la fuga. Scappare a volte richiede coraggio, mettere da parte orgolio. Ci sono delle situazioni in cui è necessario allontanarsi ,anche se il  gesto può apparire come viltà.

Sto pensando di diversi leader politici che dovevano recarsi all’estero. I dubbi che potevano avere. Se la decisione è quella giusta, perchè ha sapore di sconfitta?

A volte si fugge dalle situazioni non sapendo bene come affrontarle. Mi capita di evitare alcune perchè so come reagirei. Direte: allora comportati diversamente. No way,non funziona così. Lo rifarei. La fuga è l’uscita di sicurezza. Illogico. Ognuno si difende come sa meglio.

Si fugge non solo da qualcosa o qualcuno. A volte la fuga non è punto di partenza, ma mezzo o destinazione. Come illusionista che ogni sera deve finire la serata con catene intatte e mani libere. Questa è la gran finale, ma i minuti che precedono la liberazione sono sempre diversi, a volte incerti.

Si fugge verso un momento: una cena di compleanno, serata al cinema, verso pochi momenti divisi con…

La verità è che fuggendo porti sempre con te almeno una parte di quello che vuoi evitare. Ma continuo a vedere la fuga come una parte della soluzione.

Scappo, perchè non voglio rispondere adesso. Magari non so affrontare uno sguardo. Oppure non so come fare, qui dove sono, magari mia presenza non cambierà più niente.

Prendo la giacca, borsa. Lascio telefono.

Contrassegnato da tag , , , ,